Le rughe si combattono anche a tavola




Secondo uno studio pilota condotto dalla University of California, Davis, pubblicato sulla rivista Phytotherapy Research, uno spuntino quotidiano di mandorle, sostitutivo di altri snack senza frutta secca, riduce l’ampiezza e la gravità delle rughe nelle donne in postmenopausa.

I ricercatori, dopo aver esaminato per 16 settimane 28 donne in post-menopausa, hanno riscontrato in coloro che avevano consumato mandorle una riduzione del 10% della larghezza e del 9% della gravità delle rughe. Risultati che giustificano approfondimenti futuri, condotti su un campione più esteso, e ulteriori valutazioni per segni di invecchiamento cutaneo.

«Le mandorle sono una ricca fonte di vitamina E, antiossidante e forniscono acidi grassi e polifenoli essenziali», ha spiegato il dermatologo a capo dello studio, Raja Sivamani.

«Sono una scelta intelligente per una buona alimentazione in generale. Inoltre rappresentano un’opzione promettente come cibo da includere in una dieta adatta a un invecchiamento sano, specialmente per le donne in post-menopausa».



Fonte: Ok Salute e Benessere

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti