In forma con il Pilates


Un tempo conosciuto e praticato principalmente dei ballerini di danza classica, oggi il Pilates è un sistema di allenamento diffuso in tutto il mondo. Non si tratta soltanto di un insieme di esercizi fisici, ma di un vero e proprio metodo, inventato da Joseph Pilates nei primi del ‘900, che unificò conoscenze e tradizioni d’Oriente e occidente. Obiettivo del Pilates è consentire alla persona che lo pratica di sviluppare un'ottima consapevolezza del proprio corpo e dei propri muscoli, tale da poterli controllare in modo funzionale al benessere psico-fisico. Imparando a usare il corpo nel modo corretto tramite gli esercizi proposti dal Pilates, la persona impara ad assumere una coordinazione nei movimenti che può trasferire alla vita quotidiana, migliorando la postura e, di conseguenza, tutti i problemi a essa correlati.



Gli esercizi di Pilates: come si eseguono


Attraverso una serie di esercizi che possono essere svolti sia a corpo libero su un tappetino (con o senza attrezzi chiamati ring, foam roll, fit ball, soft ball, più l'uso di elastici che di volta in volta assecondano, o contrappongono forza al movimento della persona) o tramite l’utilizzo di specifici macchinari. Il concetto cardine alla base dei benefici del Pilates è che gli esercizi devono ripetuti poche volte, lentamente e con la massima precisione e concentrazione. In tal modo si ottiene il controllo della specifica parte del corpo coinvolta nel singolo lavoro, ci si riequilibra e si favoriscono benessere e salute.



Pilates benefici: per la prevenzione del mal di schiena


Fulcro del lavoro è la parte centrale del corpo, definita da Pilates "Power House": l’addome, i glutei, gli adduttori e la zona lombare. Tonificando questa zona, che non comprende solo i muscoli più superficiali, ma anche e soprattutto le fasce muscolari più profonde vicino alla colonna, il Pilates rafforza il baricentro della persona, punto di forza e di controllo del corpo intero, riequilibrando così i carichi sulla colonna vertebrale. In questo modo non solo si allevieranno e preverranno tutti i disturbi connessi al mal di schiena, alla cervicale e alla scoliosi, ma a beneficiarne sarà tutto il corpo.



Il Pilates funziona, ma il respiro è fondamentale


Gli esercizi del Pilates devono essere inoltre eseguiti con la massima fluidità (poiché il corpo si deve muovere come un sistema integrato) e abbinati a una corretta respirazione, che risulta fondamentale come nello Yoga. Sarà compito dell’istruttore accompagnare la persona nello svolgimento corretto degli esercizi, dopo aver concordato insieme un programma che tenga conto sia delle sue esigenze che dei suoi limiti, come l'età, il peso o altri limiti psicofisici dovuti ad esempio alla presenza di patologie croniche.

Pilates: benefici e controindicazioni

Il vantaggio del Pilates è di essere versatile e quindi adatto a tutti, tanto che viene sfruttato ampiamente anche nella fisioterapia delle riabilitazioni, nonché in quello ed estetico: questa disciplina, se praticato correttamente, aiuta anche a combattere la cellulite. Non ci sono particolari controindicazioni, nemmeno per le donne in gravidanza in buono stato di salute; basta solo prestare attenzione alle tipologie di esercizi che possono risultare meno indicate in presenza di particolari problematiche nella persona. Proprio per questo, almeno per cominciare, è bene rivolgersi a un allenatore esperto.

- Tanti i benefici, in particolare:

- aumento della coordinazione

- aumento della tonicità muscolare

- miglioramento della postura

- miglioramento dell’attività respiratoria e cardiovascolare

- perdita di peso



Fonte: Riza

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti