Banane a dieta?



Spesso e ingiustamente le banane vengono demonizzate perché considerate ingrassanti, e pertanto eliminate dalle diete dimagranti.


Un frutto medio ci fornisce circa 90-100 calorie, perfette per la prima colazione o per un salutare spuntino spezza fame, anche perché stiamo parlando di un alimento che, seppur molto dolce, è altresì assai saziante.


E’ vero che la banana è un concentrato di glucidi, ma considerando che contiene anche ben 3 g di fibra alimentare, la quota di zuccheri non viene assorbita totalmente dall’organismo, quindi una banana al giorno è tranquillamente concessa inclusi coloro che sono a dieta .

Cosa contengono le banane oltre ai carboidrati e alle fibre?

Tanti minerali, in particolare magnesio e potassio. Proprio l’altra concentrazione di questi due micronutrienti cruciali per il tono muscolare e per la circolazione fanno della banana lo spuntino perfetto per gli sportivi, in grado di alleviare l’affaticamento, ripristinare i minerali  persi con il sudore e prevenire i dolorosi crampi.


Proprio per i suoi notevoli effetti benefici e protettivi sull’apparato muscolare cardiocircolatorio, le banane sono indicate per tutti: per i bambini in fase di crescita, per le donne in gravidanza alle prese con circolazione rallentata e crampi alle gambe, per gli anziani a rischio di debolezza muscolare, disidratazione e inappetenza, per i cardiopatici e chi soffre di pressione alta.

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti